Nell’epoca medievale si dava molta importanza ai banchetti e alle feste. Re e nobili facevano molte celebrazioni e le loro feste erano molto lunghe, potevano durare anche vari giorni. Il matrimonio di Giovanni D’Aviz, re del Portogallo, per esempio, durò un anno intero.

In queste feste i banchetti erano molto importanti, erano fastosi e si armonizzavano con musica, balli e giochi, era il modo migliore con cui sottolineare ed esaltare il potere alla presenza di ospiti illustri.

Anche per questo la scelta dei piatti era vastissima; si iniziava con frutta e minestre, si continuava con carne, pollame, pesce o umidi, per finire con frutta e “confezioni” paragonabili al nostro dessert. Veri e propri capolavori che spesso rappresentavano anche soggetti mitologici.

Perché vi stiamo raccontando tutto questo? Perché se per il vostro evento avete in mente qualcosa come un banchetto principesco e dallo stile barocco e rinascimentale, oppure che ricordi l’antica Grecia o l’antica Roma, allora prendete nota!

Direttamente da Maison Valery l’esperto dei Banqueting, vi svelerà tutti i segreti e le caratteristiche di questa tipologia di evento.

Somelier e con una lunga esperienza nel mondo della ristorazione, un campo che ha incominciato a sperimentare dalla tenera età di 14 anni, Giuseppe Vallefuoco è il suo nome e Osiride è il nome della sua attività che porta avanti dal 2008. Da cinque anni si occupa dell’organizzazione dei banchetti di Maison Valery.

Il nome Osiride non è casuale, ci spiega Giuseppe. Osiride, infatti, è una divinità egizia, un re mitico, inventore dell’agricoltura e della religione. La testa di Osiride era una delle reliquie più importanti dell’antico Egitto.

Sebbene l’origine dei banchetti venga fatta risalire all’antica Grecia, i greci non erano gli unici a praticare questi eventi. Anche altre culture come gli egiziani, i romani e i maya festeggiavano preparando ostentosi e fastosi banchetti.

Ma prima di addentrarci in questo mondo però, è necessario dipanare la matassa e sgombrare il campo da ogni dubbio o confusione riguardo la sottile, ma importante, differenza tra banqueting e catering.

Non fate l’errore di considerare catering e banqueting due proposte uguali: il banchetto non è un catering! Sebbene, questi due servizi gastronomici possano definirsi quasi fratelli per i tanti punti in comune, in realtà ognuno ha una sua storia e una propria origine.

La parola catering, infatti proviene dal verbo inglese “to cater” letteralmente “provvedere a dare cibo e bevande” ad un numero elevato di persone e fa riferimento esclusivamente alla fornitura di food and beverage che inoltre vengono fornite al di fuori del luogo in cui vengono cucinate. Include generalmente piccoli alimenti anche di grandi elaborazioni e soprattutto facili da consumare. L’origine dei banchetti, invece, risale all’antica Grecia e uno degli elementi che lo contraddistingue è soprattutto la preparazione del cibo che viene cucinato al momento e sul luogo dell’evento.

Oggi i banchetti sono molto più semplici, ci spiega Giuseppe.  Mentre prima si preparavano eventi che duravano all’infinito, anche giorni, oggi la tendenza è quella di fare eventi più celeri e più rapidi. Di contro c’è da dire che i banchetti di oggi, forse sono più complicati da organizzare perché c’è maggiore attenzione per il dettaglio.

Come ci spiega Giuseppe “Il fatto che le pietanze vengano cucinate sul luogo dove si svilupperà l’evento è garanzia di genuinità e bontà. Un conto è mangiare una pietanza cucinata un paio di ore prima, scaldato e poi servito al tavolo e un altro è mangiare prelibatezze culinarie appena cucinate, magari anche con uno show cooking. Inoltre c’è anche da considerare il discorso no stress! Il banqueting è un banchetto a 360 gradi in quanto oltre alla cucina prevede anche l’allestimento e l’organizzazione di tutto l’evento”

Non è solo il menù, quindi, a fare la differenza. Il banqueting è un servizio molto completo e accurato che può prevedere anche la creazione di scenografie suggestive e idonee per ogni circostanza. L’organizzazione, infatti, si occuperà di trovare il luogo giusto, si prederà l’incarico dei decori e delle luci e se richiesto anche dell’intrattenimento musicale o di vari spettacoli divertenti anche per i più piccoli.

Se volete che il vostro matrimonio o evento somigli al celebre dipinto le “Nozze di Cana”, di Paolo Veronese tra il 1562 e il 1563, con vestiti d’epoca, giullari e spettacoli, sappiate che da Maison Valery ci sarà uno staff pronto ad aiutarvi.

Giuseppe predisporrà la lista delle vivande e la loro successione, tenendo conto dell’offerta stagionale, sceglierà gli arredi della tavola e delle credenze, finissimi e preziosi, assecondando i gusti della committenza, predisporrà le “sorprese” che dovranno allietare i banchettanti e gli intrattenimenti che consentiranno ai commensali di fare qualche salutare pausa nel succedersi delle vivande.

Sappiate però che banchetto non è obbligatoriamente sinonimo di “Antica Grecia” o“ Corte Medievale” e non necessariamente deve essere ostentoso e sfarzoso. Del resto anche Ludovico il Moro aveva fissato regole ferree per la cucina e la cantina e dava ordini precisi per evitare sprechi e limitare le spese!

Quindi se avete in mente un evento più semplice e attuale e che non duri giorni interi, ma comunque raffinato e dagli effetti speciali, anche in questo caso Giuseppe e il suo staff potranno darvi delle idee.

Tenendo presente Maison Valery, Giuseppe consiglia uno stile campagnolo e moderno, magari con dei fiori di campo e di lavanda, con cassettine di legno come centrotavola, insomma tutta una serie di elementi che richiamano la campagna e lo stile shabby e chic.

E per i bambini? Giuseppe può soddisfare anche le richieste dei più piccoli con spettacoli circensi, gonfiabili, pesca fortunata, trampolieri e sputafuoco.

E quindi, che si tratti di un banchetto del 1500 o di un matrimonio stile shabby chic o di una festa circense per bimbi, sappiate che multiple opzioni sono a vostra disposizione e che tutto verrà installato ed organizzato nel meraviglioso giardino di Maison Valery!

Manuela Lasdica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: